Acropoli di Pantelleria, Safina (PD): “Ad un anno dalle rassicurazioni del centrodestra, il parco è ancora chiuso”

Nuova interrogazione del deputato trapanese al governo regionale

“È passato un anno dalle rassicurazioni date in aula dal centrodestra, eppure l’area archeologica di Pantelleria è ancora chiusa e impossibile da visitare. Un fatto gravissimo che ancora una volta dimostra l’assoluta inaffidabilità di questo governo regionale”.

Dopo l’interrogazione presentata nello scorso mese di agosto il deputato regionale trapanese Dem Dario Safina annuncia una nuova azione parlamentare. “È scandaloso – sottolinea – che uno dei più preziosi e affascinanti siti archeologici a cielo aperto, al mondo non sia visitabile. L’intera area archeologica dell’acropoli, in particolare sul versante delle colline di Santa Teresa e San Marco, è in completo stato di abbandono e considerato inaccessibile al pubblico: una vera follia! Non si tratta solo di negare l’accesso ad uno dei patrimoni archeologici più preziosi al mondo ma anche di minare le fondamenta economiche della comunità pantesca e dell’intera Sicilia”.

“Peraltro – continua il deputato trapanese – lo stesso assessore Scarpinato, poco meno di un anno fa, davanti a tutto il Parlamento siciliano, aveva rassicurato circa gli imminenti interventi per mettere in sicurezza l’area e renderla dunque fruibile. Se è vero che un uomo vale quanto la parola data, per un politico vale ancora di più. Ancora una volta, solo propaganda e null’altro. Continuano a riempirsi la bocca con la storia che l’allineamento politico di tutti i governi, da quello centrale passando per quello regionale e finendo alle amministrazioni locali avrebbe garantito maggiore rapidità negli interventi e nella buona pratica amministrativa. Per quanto triste e squallida sia questa pratica, vorrei ricordare che la Giunta Comunale di Pantelleria annovera ben quattro assessori in quota Forza Italia. La musica però, evidentemente non cambia”.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello