Accoltella un giovane durante una lite, arrestato un 18enne trapanese

Lo scorso 18 marzo aveva aggredito e accoltellato un 22 enne durante una lite scoppiata per futili motivi. A finire in manette, ad opera dei militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trapani, con l’accusa di lesioni personali aggravate, è stato il 18enne trapanese Salvatore Grammatico.

Le indagini avviate dopo il fatto hanno consentito ai Carabineri di identificare il giovane e di rinvenire l’arma utilizzata, un coltello a farfalla della lunghezza totale di 18,5 centimetri. Concluse le formalità di rito, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, oggi, ha convalidato l’arresto.

Il giovane vittima dell’aggressione ha riportato diverse ferite da taglio sul torace e sul braccio sinistro e attualmente si trova ricoverato all’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani, non in pericolo di vita. Anche per lui è scattata, inoltre, la denuncia per inosservanza delle prescrizioni imposte dai decreti governativi in materia di Covid-19 perchè sia lui sia il suo aggressore non avevano un valido motivo per trovarsi fuori dalle proprie abitazioni.