www.trapanisi.it http://www.trapanisi.it Trapani SI Mon, 22 Oct 2018 13:53:43 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.7 Tranchida si complimenta con Ninni Ravazza per il suo film sulle tonnare http://www.trapanisi.it/tranchida-si-complimenta-con-ninni-ravazza-per-il-suo-film-sulle-tonnare/ http://www.trapanisi.it/tranchida-si-complimenta-con-ninni-ravazza-per-il-suo-film-sulle-tonnare/#respond Mon, 22 Oct 2018 13:53:43 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29626 Il Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, ha fatto i migliori auguri a Ninni Ravazza per il film “Diario di Tonnara”, tratto da un suo libro e dallo stesso interpretato, in selezione alla Festa Internazionale del Film di Roma. “Purtroppo non potrò essere presente alla prima nazionale che si terrà venerdì sera per impegni istituzionali – […]

L'articolo Tranchida si complimenta con Ninni Ravazza per il suo film sulle tonnare proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Il Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, ha fatto i migliori auguri a Ninni Ravazza per il film “Diario di Tonnara”, tratto da un suo libro e dallo stesso interpretato, in selezione alla Festa Internazionale del Film di Roma.

“Purtroppo non potrò essere presente alla prima nazionale che si terrà venerdì sera per impegni istituzionali – ha detto Tranchida – ma sono sicuro che il film otterrà i riconoscimenti che merita. L’impegno di Ninni Ravazza nella divulgazione della cultura trapanese e nella pubblicizzazione delle eccellenze paesaggistiche della nostra terra è da sempre motivo di orgoglio, così come per me – aggiunge il Sindaco – è motivo di enorme soddisfazione potere annoverare lo scrittore, e ora anche attore, tra i validi collaboratori di questa Amministrazione.

Mi riservo di assistere, assieme a Ninni Ravazza, alla proiezione del film quando questa avverrà a Trapani. Un grazie, infine, al regista Giovanni Zoppeddu e all’Istituto Luce Cinecittà che tanto interesse hanno rivolto al territorio del Trapanese”.

Sinossi:
Il documentario prende ispirazione dall’omonimo libro Diario di Tonnara dello scrittore Ninni Ravazza. La storia racconta i borghi, le comunità e le avventure che hanno scandito la vita quotidiana dei pescatori del tonno. Una comunità che si sviluppa sul mare e che dal mare mutua le leggende, i riti magici e la sacralità. Diario di Tonnara è un documento che dipinge a tinte oniriche ma fortemente realistiche un mondo destinato ad essere relegato nel cantuccio della tradizione. Un universo fatto di racconti, di storie tramandate di generazione in generazione e di una ritualità che oggi fatica ad essere ricordata. Rais e tonnaroti, offrono, in Diario di Tonnara, lo spunto per descrivere la Sicilia del mare, quella ancorata alla tradizione, fatta di valori primordiali e nobili dei quali, ancora, si sente l’eco in tutta l’Isola ed oltre.

Fonte: Comune di Trapani

L'articolo Tranchida si complimenta con Ninni Ravazza per il suo film sulle tonnare proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/tranchida-si-complimenta-con-ninni-ravazza-per-il-suo-film-sulle-tonnare/feed/ 0
Parte la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in provincia di Trapani http://www.trapanisi.it/parte-la-campagna-per-la-vaccinazione-antinfluenzale-in-provincia-di-trapani/ http://www.trapanisi.it/parte-la-campagna-per-la-vaccinazione-antinfluenzale-in-provincia-di-trapani/#respond Mon, 22 Oct 2018 13:37:05 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29623 Al via anche in provincia di Trapani la Campagna per la Vaccinazione Antinfluenzale 2018/2019, a cura del servizio Sanità pubblica, Epidemiologica e Medicina preventiva dell’ASP Trapani. Le indicazioni ministeriali e regionali, hanno chiaramente indicato la necessità di proteggere per l’influenza in modo specifico i soggetti con età pari o superiore a 64 anni compiuti e […]

L'articolo Parte la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in provincia di Trapani proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Al via anche in provincia di Trapani la Campagna per la Vaccinazione Antinfluenzale 2018/2019, a cura del servizio Sanità pubblica, Epidemiologica e Medicina preventiva dell’ASP Trapani.

Le indicazioni ministeriali e regionali, hanno chiaramente indicato la necessità di proteggere per l’influenza in modo specifico i soggetti con età pari o superiore a 64 anni compiuti e i soggetti a rischio. Per queste categorie la somministrazione del vaccino sarà gratuita.

Sono definiti soggetti a rischio:

-Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza;
‐ Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza (malattie croniche infiammatorie o a carico dell’apparato respiratorio, malattie dell’apparato cardio-circolatorio, diabete mellito, tumori, epatopatie croniche., ecc);
– Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti;
– I soggetti appartenenti alle categorie di pubblico interesse collettivo come forze dell’ordine, vigili del fuoco, insegnanti, il personale sanitario e parasanitario delle strutture che erogano servizi sanitari pubblici e privati, e quindi anche tutto il personale dipendente, amministrativo e sanitario dell’ASP Trapani.
– Personale che, per motivi di lavoro, e a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (allevatori, macellatori, veterinari);
– Immigrati;
– Cittadini senza fissa dimora;
‐ Donatori di sangue.

Rientrano tra le categorie a rischio anche i contatti stretti dei nuovi nati fino al compimento del sesto mese di vita e i contatti stretti delle gestanti.

Per quest’anno la Regione ha aggiunto una nuova offerta: negli ambulatori aziendali dell’ASP saranno infattivaccinati gratuitamente tutti i bambini che frequentano le scuole.

La vaccinazione anti-influenzale è inoltre fortemente raccomandata per il personale (docente e non docente) operante in tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Il vaccino antinfluenzale potrà essere somministrato presso tutti i centri e i presidi vaccinazione distribuiti nei 24 comuni della provincia, e presso gli ambulatori dei Medici di medicina generale e dei Pediatri di libera scelta.

La via di somministrazione per i vaccini è quella intramuscolare, nel muscolo deltoide per tutti i soggetti di età superiore a 2 anni, mentre nei bambini fino ai 2 anni la sede raccomandata è la faccia anterolaterale della coscia.

Confermata per questa stagionalità l’offerta attiva e gratuita del vaccino antipneumococcico, per:

– Soggetti di età pari o superiore a 64 anni mai vaccinati prima;
– Soggetti affetti da una patologia che può determinare una condizione di rischio;
– I nati negli anni 1953 e 1958.

Infine in cosomministrazione per tutti i soggetti dai 65 ai 75 anni di età e per tutti i soggetti a rischio di età superiore a 50 anni, va effettuata la Vaccinazione anti Herpes zoster.

Fonte: Ufficio Stampa ASP di Trapani

L'articolo Parte la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in provincia di Trapani proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/parte-la-campagna-per-la-vaccinazione-antinfluenzale-in-provincia-di-trapani/feed/ 0
Il sindaco Tranchida parteciperà all’Assemblea nazionale dell’Anci http://www.trapanisi.it/il-sindaco-tranchida-partecipera-allassemblea-nazionale-dellanci/ http://www.trapanisi.it/il-sindaco-tranchida-partecipera-allassemblea-nazionale-dellanci/#respond Mon, 22 Oct 2018 11:02:35 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29621 Il Sindaco Giacomo Tranchida, parteciperà alla XXXV Assemblea Nazionale dell’ANCI Rimini 23/25 ottobre 2018. Per tale occasione, insieme ad altri Sindaci, ha firmato la seguente lettera. Alla cortese attenzione di Antonio Decaro Presidente Associazione Nazionale Comuni italiani Oggetto: Bambini, delibere e alternative possibili Caro Presidente, la Pubblica Amministrazione vive un momento storico molto difficile, vive […]

L'articolo Il sindaco Tranchida parteciperà all’Assemblea nazionale dell’Anci proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Il Sindaco Giacomo Tranchida, parteciperà alla XXXV Assemblea Nazionale dell’ANCI Rimini 23/25 ottobre 2018.

Per tale occasione, insieme ad altri Sindaci, ha firmato la seguente lettera.

Alla cortese attenzione di Antonio Decaro Presidente Associazione Nazionale Comuni italiani
Oggetto: Bambini, delibere e alternative possibili
Caro Presidente, la Pubblica Amministrazione vive un momento storico molto difficile, vive tempi in cui termini come Spread, Finanziarie, avanzo di amministrazione, pareggio di bilancio paiono valere più di bambini, scuola, integrazione, educazione e dignità. Tempi in cui gli Amministratori locali lavorano tra enormi difficoltà, spesso privi di risorse adeguate, disorientati dagli eventi e lasciati soli nel governare fenomeni planetari come quelli dei flussi migratori; tempi in cui si legge che nella Scuola Pubblica italiana alcuni bambini per poter mangiare in mensa insieme agli altri devono sperare nella generosità dei privati cittadini. Soprattutto, tempi in cui tutto ciò pare normale, anche se normale non è.
I Sindaci, donne e uomini dello Stato Italiano che alla Repubblica e alla Costituzione hanno giurato fedeltà, non possono tacere e far finta che nulla di grave stia accadendo. Cogliamo segnali preoccupanti di una Pubblica Amministrazione che cambia innescando processi che non producono inclusione sociale ma esclusione dei più deboli, cambia mettendo a rischio i diritti e la dignità dei cittadini, delle persone. È moralmente necessario dover ricordare a noi stessi che cittadini sono anche tutte le bambine e i bambini iscritti alla Scuola Pubblica italiana “senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”.
Essi hanno pieno diritto a ricevere paritariamente i servizi offerti dai Comuni all’interno dell’orario scolastico. Servizi che rappresentano una tappa educativa fondamentale per il percorso di crescita e di formazione delle future generazioni, specie in epoche in cui l’opera d’integrazione tra culture differenti richiede maggiore impegno e sensibilità da parte della Pubblica Amministrazione. Ricordando che percorsi di buona integrazione e inclusione sono l’unica garanzia per la sicurezza di una convivenza civile e, dunque, l’investimento necessario per la coesione sociale.
Assistere a raccolte fondi di privati cittadini che si quotano per garantire un servizio pubblico essenziale, come la mensa per i bambini meno abbienti, da un lato merita il plauso dell’Italia intera, dall’altro palesa il nostro fallimento come Amministratori pubblici. Non vogliamo arrenderci al pensare che non esistano soluzioni alternative per garantire i servizi a tutti pur nel rispetto degli equilibri di bilancio.
Si dice spesso che il genio, la fantasia e l’umanità degli italiani – e quindi, perché no, anche dei Sindaci – non ha eguali al mondo: un’altra strada è sempre possibile, troviamola insieme! Pertanto caro Antonio, nel tuo ruolo di Presidente dell’Associazione che rappresenta capillarmente l’Italia dei Comuni, ti chiediamo di far sentire la tua e la nostra voce in occasione della XXXV Assemblea Nazionale, richiamando tutti noi a riflettere sulle conseguenze delle nostre azioni, favorendo il dialogo tra Sindaci e contribuendo a trovare soluzioni equilibrate alla complessità del nostro amministrare. Uniamo le esperienze positive dei Comuni d’Italia e ridisegniamo il welfare delle nostre Città.

Fonte: Comune di Trapani

L'articolo Il sindaco Tranchida parteciperà all’Assemblea nazionale dell’Anci proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/il-sindaco-tranchida-partecipera-allassemblea-nazionale-dellanci/feed/ 0
TENNIS – Dentoni e Campo conquistano l’open “Città del sale” http://www.trapanisi.it/tennis-dentoni-e-campo-conquistano-lopen-citta-del-sale/ http://www.trapanisi.it/tennis-dentoni-e-campo-conquistano-lopen-citta-del-sale/#respond Mon, 22 Oct 2018 10:58:27 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29614 Cala il sipario sull’edizione 2018 del torneo open sui campi del Circolo Tennis Trapani, dove a trionfare sono stati Antonio Campo e Corinna Dentoni Dieci giorni di grande tennis, tra pioggia qualche imprevisto ma tanto spettacolo per gli appassionati trapanesi, che si sono dati battagli sui campi in rosso del circolo tennis Trapani per il […]

L'articolo TENNIS – Dentoni e Campo conquistano l’open “Città del sale” proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Cala il sipario sull’edizione 2018 del torneo open sui campi del Circolo Tennis Trapani, dove a trionfare sono stati Antonio Campo e Corinna Dentoni

Dieci giorni di grande tennis, tra pioggia qualche imprevisto ma tanto spettacolo per gli appassionati trapanesi, che si sono dati battagli sui campi in rosso del circolo tennis Trapani per il torneo open “Città Del Sale”. Con i suoi 143 iscritti tra tabellone maschile e femminile, l’evento ha proposto un tasso tecnico elevato, condito da un ottimo montepremi complessivo di 3600 euro, che ne fanno l’evento tennistico più importante del nostro territorio.

In campo maschile la vittoria va al palermitano Antonio Campo (2.2), terzo favorito del torneo, che di fatto ha messo le mani sul titolo in semifinale, quando in rimonta ha superato Omar Giacalone (2.1), in un match molto duro ma altrettanto bello. Primi due set lunghissimi, chiusi al tièbrek, con il mazarese che riesce a spuntarla nel primo, ma spreca due palle match nel secondo, finendo per cadere nella trappola di Campo, bravo a tenere duro e poi al terzo cambiare passo, volando verso il successo con il punteggio finale di 67 76 61. Dall’altro lato del tabellone fatica più del previsto il n.1 Alessio Di Mauro, (2.1), che ha vita facile nel primo ma si incarta nel secondo contro Antonio Famà (2.4), finendo per vincerla solo al terzo per 62 57 62. In finale, la fatica e i match troppo ravvicinati per la fitta pioggia, finiscono per penalizzare il 42 enne siracusano ex n.68 del mondo, che dopo un primo set da comparsa, ceduto 61, decide di ritirarsi consegnando il titolo ad Antonio Campo.

Il torneo femminile rispetta invece appieno i pronostici dove a vincere è stata la toscana (2.1) Corinna Dentoni. L’ex n.132 del mondo in semifinale si è sbarazzata della giovanissima Alice Viglianisi, classe 2000 con classifica 2.6. Dopo aver perso il primo set 61, la giovane catanese ha lottato nel secondo finendo però per arrendersi 75. Dall’altra parte del tabellone ancora una siciliana giovanissima protagonista; Giulia Tedesco 2.5, classe 2002, che con grande voglia e temperamento fa fuori la più quotata la campionessa regionale pugliese Natasha Piludu, 2.3 e seconda testa di serie del tabellone. La cattiveria della siciliana si è vista anche in finale contro la più quotata Dentoni, che con la sua esperienza riesce però a spuntarla con un doppio 64 portando a casa il titolo. Nonostante la fitta pioggia che ha compresso molti match, l’organizzazione del circolo trapanese è stata ottima, con diverse attività collaterali, riuscendo a soddisfare le premesse e le attenzioni dei tanti appassionati locali.

Fonte: Ufficio Stampa “Città del sale”
Foto di Simona Guarnotta

L'articolo TENNIS – Dentoni e Campo conquistano l’open “Città del sale” proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/tennis-dentoni-e-campo-conquistano-lopen-citta-del-sale/feed/ 0
Amministrative a Mazara del Vallo, presentata la candidatura a sindaco di Giorgio Randazzo per la Lega http://www.trapanisi.it/amministrative-a-mazara-del-vallo-presentata-la-candidatura-a-sindaco-di-giorgio-randazzo-per-la-lega/ http://www.trapanisi.it/amministrative-a-mazara-del-vallo-presentata-la-candidatura-a-sindaco-di-giorgio-randazzo-per-la-lega/#respond Mon, 22 Oct 2018 10:39:21 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29611 È stata presentata oggi in conferenza stampa la candidatura di Giorgio Randazzo a sindaco della Lega Salvini Premier per le Amministrative di primavera a Mazara del Vallo. L’annuncio è di particolare importanza, perché si tratta del primo sindaco che si candida in Sicilia in questo nuovo corso della Lega, volto a valorizzare l’Isola e le […]

L'articolo Amministrative a Mazara del Vallo, presentata la candidatura a sindaco di Giorgio Randazzo per la Lega proviene da www.trapanisi.it.

]]>
È stata presentata oggi in conferenza stampa la candidatura di Giorgio Randazzo a sindaco della Lega Salvini Premier per le Amministrative di primavera a Mazara del Vallo. L’annuncio è di particolare importanza, perché si tratta del primo sindaco che si candida in Sicilia in questo nuovo corso della Lega, volto a valorizzare l’Isola e le migliori energie locali.

Una Lega, che grazie all’impegno di Stefano Candiani e Igor Gelarda (responsabile Siciliano degli enti locali) in Sicilia ha avuto un nuovo impulso ed è sempre più attenta ai territori e ai cittadini, protagonisti nel progetto di rilancio della Sicilia voluto da Matteo Salvini. Un impegno che si concretizza oggi a Mazara con questa candidatura che va nella direzione di un autentico rinnovamento e che vede la Lega in forte crescita in tutta la regione.

“Sono particolarmente orgoglioso della scelta che ha fatto la lega con Giorgio Randazzo – sottolinea il responsabile enti locali Igor Gelarda – scelta che nasce da una delle tante intuizioni politiche del nostro commissario Stefano Candiani. Come detto in più occasioni la lega in Sicilia vuole dare una alternativa nuova, che affronti e risolva veramente i problemi della gente, senza utilizzare dinosauri e fossili della vecchia politica. E Giorgio ne è la dimostrazione, la prima di una lunga serie, di una politica nuova che mette al centro I Siciliani. E non più le poltrone”.

“Scendo in campo perché mi fido di ciò che posso dare alla mia città, la mia forza, il mio coraggio e la mia alta integrità morale”. Questo il commento di Giorgio Randazzo, che aggiunge: “In questi anni non ho mai arretrato di un millimetro dinanzi all’ipocrisia, alle clientele, al malaffare e alla politica del girarsi dall’altra parte camuffata da un concetto deviato di moderatismo. Mazara del Vallo si ritrova in un vortice di deriva economica e morale senza precedenti dove sciacalli e opportunisti hanno trovato la loro fortuna”.

“Non siamo più la prima flotta peschereccia d’Italia – aggiunge – non siamo più i pionieri della cantieristica, per via del silenzio gratuito nei confronti delle multinazionali del gas metano ci ritroviamo un litorale eroso e distrutto. In questi anni abbiamo perso le sedi locali di Tribunale, Camera di Commercio e Agenzia delle Entrate. Ci ritroviamo gli oneri di urbanizzazione più alti della Sicilia, l’aliquota IMU al massimo, una rete idrica vetusta che per 180 giorni su 365 non riesce soddisfare le esigenze delle nostre famiglie, il costo dei rifiuti aumentato del 300 % negli ultimi 15 anni e un comune senza Piano Regolatore che procede per varianti. È stato delegittimato il Consiglio comunale attraverso la perenne assenza di Sindaco e Assessori, relegandolo ad un semplice organo di “sfogo” per un opposizione senza idee e senza coraggio. Mi candido contro tutto questo, sapendo che non sarà facile ma che sia un dovere provarci”.

“Mi candido – conclude Randazzo – per affermare il primato della Politica e restituire la cosa pubblica alla gente. Lo faccio con la Lega in quanto unica forza Politica interprete del cambiamento con “competenza” anche nei fatti, disponibile senza alcuna titubanza a supportare una tale rivoluzione amministrativa. E’ un dovere farlo, a tutela della democrazia, dei più deboli e di tutta la gente perbene ed i nostri ragazzi, costretti per “necessità” ad abbandonare questa bella ma sfortunata Città che fu Capitale del Mediterraneo. Lo farò a modo mio, con un progetto amministrativo condiviso con la base e con coloro i quali reputano la Politica un servizio per la comunità. E’ arrivato il momento di metterci la faccia tutti, nessuno escluso. Aggiungiamo un nuovo profumo a questa terra, il profumo di libertà!”

Fonte: Ufficio Stampa di Giorgio Randazzo

L'articolo Amministrative a Mazara del Vallo, presentata la candidatura a sindaco di Giorgio Randazzo per la Lega proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/amministrative-a-mazara-del-vallo-presentata-la-candidatura-a-sindaco-di-giorgio-randazzo-per-la-lega/feed/ 0
Mazara calcio: Il presidente Franzone annuncia l’ingresso del dirigente Michele Asaro http://www.trapanisi.it/mazara-calcio-il-presidente-franzone-annuncia-lingresso-del-dirigente-michele-asaro/ http://www.trapanisi.it/mazara-calcio-il-presidente-franzone-annuncia-lingresso-del-dirigente-michele-asaro/#respond Mon, 22 Oct 2018 10:29:23 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29608 La società Mazara calcio a.s.d. per voce del presidente dott. Filippo Franzone è lieta di annunciare l’ingresso nella dirigenza canarina dell’imprenditore mazarese Michele Asaro. Un ingresso nella famiglia del Mazara che sarà di grande aiuto e collaborazione in questo momento dove la squadra sta lottando per mantenere la vetta della classifica in campionato e la […]

L'articolo Mazara calcio: Il presidente Franzone annuncia l’ingresso del dirigente Michele Asaro proviene da www.trapanisi.it.

]]>
La società Mazara calcio a.s.d. per voce del presidente dott. Filippo Franzone è lieta di annunciare l’ingresso nella dirigenza canarina dell’imprenditore mazarese Michele Asaro. Un ingresso nella famiglia del Mazara che sarà di grande aiuto e collaborazione in questo momento dove la squadra sta lottando per mantenere la vetta della classifica in campionato e la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia. Al sig. Michele Asaro lo staff gialloblu, l’allenatore e la squadra danno il benvenuto nel sodalizio canarino.

(Nella foto: da sinistra il neo dirigente Michele Asaro con il tesoriere Michele Armata)

Fonte: Ufficio stampa Mazara calcio

L'articolo Mazara calcio: Il presidente Franzone annuncia l’ingresso del dirigente Michele Asaro proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/mazara-calcio-il-presidente-franzone-annuncia-lingresso-del-dirigente-michele-asaro/feed/ 0
Tentano di rubare un’auto: presi dai Carabinieri http://www.trapanisi.it/tentano-di-rubare-unauto-presi-dai-carabinieri/ http://www.trapanisi.it/tentano-di-rubare-unauto-presi-dai-carabinieri/#respond Mon, 22 Oct 2018 10:05:15 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29601 I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, nel corso del fine settimana appena trascorso, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro urbano di Campobello di Mazara, all’esito del quale, hanno arrestato per l’ipotesi di reato di tentato furto aggravato di autovetture, il tunisino Ghoul Riadh, 43enne senza fissa dimora, irregolare […]

L'articolo Tentano di rubare un’auto: presi dai Carabinieri proviene da www.trapanisi.it.

]]>
I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, nel corso del fine settimana appena trascorso, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro urbano di Campobello di Mazara, all’esito del quale, hanno arrestato per l’ipotesi di reato di tentato furto aggravato di autovetture, il tunisino Ghoul Riadh, 43enne senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, ed il cittadino algerino Farok Sayawi, 39enne, senza fissa dimora, clandestino.

Nello specifico i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara, la notte di domenica 21 ottobre, comandati per lo specifico servizio, ricevevano una richiesta di intervento in cui veniva segnalato un movimento sospetto di due soggetti che, con atteggiamento guardingo, armeggiavano nelle vicinanze di autovetture parcheggiate lungo quella via Vittorio Emanuele II. L’equipaggio in circuito, immediatamente intervenuto sul luogo del reato, notava subito un soggetto fermo nei pressi di un’ autovettura che, alla loro vista, tentava invano di allontanarsi a piedi; giunti nei pressi del veicolo, i militari, avevano modo di scorgere al suo interno un altro soggetto intento a forzare la serratura del blocco di avviamento della vettura con un cacciavite. In pochi minuti entrambi e malviventi venivano bloccati.

Il successivo e più accurato sopralluogo consentiva di stabilire che i malviventi avevano forzato e manomesso almeno altre tre autovetture, le quali risultavano danneggiate in più parti.

I conseguenti accertamenti sui soggetti extracomunitari, colti sul fatto, consentivano di stabilire come il cittadino tunisino risultasse irregolare sul suolo italiano, in quanto titolare di permesso di soggiorno scaduto, nonché destinatario di decreto di espulsione e contestuale ordine del Questore di lasciare il territorio Nazionale entro sette giorni; mentre il Farok fosse clandestino e sprovvisto di qualsiasi documento di riconoscimento, e anch’egli, destinatario di un decreto di espulsione e contestuale ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale entro sette giorni.

I due soggetti, al termine delle formalità di rito, sono stati ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo, in attesa dell’’udienza di convalida che si celebrerà nella giornata di oggi innanzi al Giudice del Tribunale ordinario di Marsala.

All’esito del servizio coordinato sono stati complessivamente controllati oltre settanta veicoli, identificate novanta persone ed effettuate dieci perquisizioni veicolari e personali.

I servizi di controllo del territorio, verranno incrementati nelle prossime settimane, al fine contrastare in maniera sempre più efficace i reati contro la persona e il patrimonio sulla pubblica via (scippi, borseggi, rapine e furti), già diurnamente svolto dalle pattuglie dell’Arma dei Carabinieri in servizio giornaliero.

Fonte: Comando Provinciale dei Carabinieri

L'articolo Tentano di rubare un’auto: presi dai Carabinieri proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/tentano-di-rubare-unauto-presi-dai-carabinieri/feed/ 0
Il Marsala Calcio ferma la corazzata Bari: 1 a 1 http://www.trapanisi.it/il-marsala-calcio-ferma-la-corazzata-bari-1-a-1/ http://www.trapanisi.it/il-marsala-calcio-ferma-la-corazzata-bari-1-a-1/#respond Mon, 22 Oct 2018 09:51:01 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29598 Il Marsala di mister Ignazio Chianetta davanti a 4000 tifosi (erano 19 anni che non si vedeva una tribuna così affollata) frena la corazzata biancorossa sull’1-1, imponendo gioco dal primo all’ultimo minuto. Mister Cornacchini ringrazia invece uno sfortunato autogol azzurro, due clamorose quanto decisive sviste arbitrali, e porta via dalla trasferta più lunga del campionato […]

L'articolo Il Marsala Calcio ferma la corazzata Bari: 1 a 1 proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Il Marsala di mister Ignazio Chianetta davanti a 4000 tifosi (erano 19 anni che non si vedeva una tribuna così affollata) frena la corazzata biancorossa sull’1-1, imponendo gioco dal primo all’ultimo minuto. Mister Cornacchini ringrazia invece uno sfortunato autogol azzurro, due clamorose quanto decisive sviste arbitrali, e porta via dalla trasferta più lunga del campionato per la squadra del presidente Luigi De Laurentis un punticino senza neanche aver tirato una volta in porta in 98′, mantenendo la leadership della graduatoria a quota 14 punti e l’imbattibilità. Azzurri che salgono invece a quota 8 punti dopo la 6° giornata del torneo, attestandosi nel gruppone di metà classifica ad un passo dai playoff… ma ad un passo dai playout, con l’altra corazzata del campionato, la Turris di Torre Del Greco (NA) che farà visita ai lilibetani domenica prossima, 28 ottobre 2018 alle ore 14:30, nel secondo impegno casalingo consecutivo per capitan Nagib Sekkoum e compagni.

LA CRONACA: Mister Ignazio Chianetta risparmia l’acciaccato Barraco, e lancia a sorpresa Corsino al suo posto, a interscambiarsi nel suo 4-3-3 con Candiano nei ruoli di mezzala e ala sinistra; mister Giovanni Cornacchini invece distende la sua corazzata con capitan Franco Brienza (2 presenze in Nazionale, centinaia in Serie A con varie maglie, Palermo su tutte) a partire dalla panchina insieme a Francesco Bolzoni (scudetto con l’Inter di Mourinho nel 2008/2009), Bollino, Pozzebon e il baby-fenomeno Langella, spazio in campo invece per un 4-3-3 con capitan Cacioli in difesa con Di Cesare (ex Torino in Serie A) a formare la coppia centrale, Piovanello-Simeri-Floriano il tridente offensivo. Nel primo quarto regna il più totale equilibrio, con il Bari che va al tiro al 16′ grazie a un guizzo di Floriano che di controbalzo dai 25 metri calcia alto non di molto. Al 21′ è Di Cesare a impattare di testa su calcio d’angolo, palla a lato. Al 33′ l’unica vera azione del Bari dell’intero incontro: Nannini semina il panico sulla fascia sinistra saltando addirittura tre uomini, entra in area e mette un assist perfetto al limite dell’area piccola dove Galfano interviene in scivolata sventando il più facile dei gol per Simeri. Al 36′ capitan Sekkoum illumina la scena: baricentro delle due squadre spostato nella metà campo marsalese, il playmaker italo-marocchino classe ’81 lancia da 40 metri Tripoli che si incunea perfettamente fra Cacioli e Di Cesare presentandosi tutto solo davanti a Marfella da
posizione però defilata, la botta forte è centrale è disinnescata coi pugni dal portierino pugliese. Al 44′, con lo zampino del destino e della direzione di gara, gli ospiti passano in vantaggio: il Bari pressa il Marsala con una serie di calci d’angolo, gli azzurri sventano la minaccia facendo carambolare la sfera su un attacante biancorosso e poi sul fondo ma per il signor Bracaccini di Macerata e per il 1° Assistente signor Cravotta di Città di Castello (PG), è incredibilmente ancora calcio d’angolo; dalla bandierina va Piovanello che fa spiovere il destro ad uscire, sul pallone si avventa Benivegna che anticipa addirittura il suo compagno di reparto Giardina nel tentativo di allontanare ma colpisce con la nuca spiazzando Giappone per lo 0-1. Nella ripresa scende in campo soltanto il Marsala. Al 48′ Candiano ci prova di controbalzo, pallone alto di poco. Al 59′ i 4000 del Municipale esplodono: calcio d’angolo di capitan Sekkoum, imperioso stacco di Prezzabile e 1-1 che stordisce il Bari. Al 68′ Sekkoum calcia direttamente da calcio d’angolo, Marfella smanaccia davanti alla linea di porta. Al 70′ Balistreri (esordio in Serie A nel Palermo di Guidolin 2004/2005 subentrando proprio a Brienza al 68′ di Siena – Palermo) duetta con Corsino, pallone che arriva a Candiano al limite dell’area che calcia di sinistro: Marfella è impietrito e prega, il pallone finisce cinque centimetri oltre il palo. Al 71′ la seconda evidente svista arbitrale: uno scatenato Candiano salta tre uomini, Cacioli lo stende a pochi passi da Bracaccini e quest’ultimo sventola incredibilmente il giallo all’ala di origini modicane per simulazione. A quel punto la girandola delle sostituzioni butta nelle mischia Bolzoni, Pozzebon, Brienza e Langella per il Bari e Barraco, Ciancimino e Manfrè per il Marsala ma il risultato non cambia più: 1-1 storico per il Marsala.

I TABELLINI: Marsala – Bari 1-1 (0-1 p.t.)

Marsala: Giappone (’01), Benivegna (’00), Galfano (’99), Sekkoum (K), Maraucci, Giardina, Tripoli, Corsino (72′ Barraco), Balistreri (87′ Manfrè), Prezzabile (’98), (78′ Ciancimino (’99) ), Candiano. A disposizione: Jaber Keba, Fragapane, Parisi, Giuffrida (’99), Lo Nigro, Mazzara (’00). Allenatore: Ignazio Chianetta.

Bari: Marfella (’99), Aloisi (’99), Nannini (’99), Hamlili (77′ Brienza), Cacioli (K), Di Cesare, Piovanello (’00) (78′ Langella (’00) ), Neglia (66′ Pozzebon), Simeri, Feola, Floriano (56′ Bolzoni). A disposizione: Maurantonio, Mattera, Bollino, Liguori (’98). Allenatore: Giovanni Cornacchini.

Arbitro ed Assistenti: Sig. Emanuele Bracaccini della Sez. A.I.A. di Macerata; Sigg. Andrea Cravotta della Sez. A.I.A. di Città di Castello (PG) e Gabriele Mari della Sez. A.I.A. di Roma 2 (RM).

Reti: 44′ aut. Benivegna (B); 59′ Prezzabile (M).
Ammonizioni: Candiano (M), Prezzabile (M); Neglia (B).
Espulsioni: /
Corner: 5 a 4 per il Bari
Recuperi: 2′ p.t. e 5′ s.t.
Spettatori: 4000 circa.
Note: /

L'articolo Il Marsala Calcio ferma la corazzata Bari: 1 a 1 proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/il-marsala-calcio-ferma-la-corazzata-bari-1-a-1/feed/ 0
Alcamo – Arrestato corriere della droga http://www.trapanisi.it/alcamo-arrestato-corriere-della-droga/ http://www.trapanisi.it/alcamo-arrestato-corriere-della-droga/#respond Mon, 22 Oct 2018 09:42:22 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29594 Nuovo colpo al traffico di cocaina. Arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato partinicese mentre trasportava in auto 20 grammi di cocaina destinata allo spaccio. Nel primo pomeriggio di venerdì scorso è scattato l’ennesimo blitz anti-droga degli investigatori del Commissariato di P.S. di Alcamo che ha portato all’arresto in flagranza di reato del pregiudicato partinicese […]

L'articolo Alcamo – Arrestato corriere della droga proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Nuovo colpo al traffico di cocaina. Arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato partinicese mentre trasportava in auto 20 grammi di cocaina destinata allo spaccio.

Nel primo pomeriggio di venerdì scorso è scattato l’ennesimo blitz anti-droga degli investigatori del Commissariato di P.S. di Alcamo che ha portato all’arresto in flagranza di reato del pregiudicato partinicese CRISCI Francesco, di anni 33, responsabile di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di 20 grammi di cocaina.

Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, durante l’intera giornata di venerdì gli agenti del Commissariato eseguivano numerosi controlli su strada nei confronti di soggetti conosciuti come assidui consumatori sostanze stupefacenti di ogni genere.

Intorno alle ore 15:00, una pattuglia non poteva non notare una manovra maldestra posta in essere da un’autovettura che, proveniente dalla SS 113, si immetteva a velocità sostenuta in una stradino interpoderale che porta nelle zone agresti del partinicese.

Appena intimato l’alt Polizia, l’autovettura iniziava ad effettuare delle manovre repentine di frenata e ripartita per poi arrestare definitivamente la sua marcia. Fermato il veicolo e identificato l’occupante, gli agenti, non potevano non notare la manovra maldestra posta in essere dal CRISCI Francesco il quale, vistosi scoperto , tentava di disfarsi di un pacchetto di sigarette contenente la cocaina, opportunamente confezionata sottovuoto, che veniva prontamente recuperato.

Si procedeva a perquisizione personale, dell’autovettura estendendola presso l’abitazione del fermato, la quale sortiva l’esito sperato, atteso che, opportunamente nascoste, veniva rinvenuto un bilancino di precisione e l’apparecchio per il confezionamento sottovuoto; altresì indosso all’arresto veniva rinvenuta una cospicua somma di denaro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Alla luce delle risultanze investigative, il CRISCI Francesco veniva dichiarato in stato di arresto per trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

La descritta attività di Polizia Giudiziaria veniva avallata dall’A.G., la quale concordava con l’operato dei Poliziotti convalidando l’arresto ed applicando al CRISCI Francesco la misura cautelare personale dell’obbligo di dimora

Fonte: Polizia di Stato

L'articolo Alcamo – Arrestato corriere della droga proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/alcamo-arrestato-corriere-della-droga/feed/ 0
Comitato di quartiere Sant’Alberto – Fontanelle sud: “ecco le iniziative del nostro quartiere” http://www.trapanisi.it/comitato-di-quartiere-santalberto-fontanelle-sud-ecco-le-iniziative-del-nostro-quartiere/ http://www.trapanisi.it/comitato-di-quartiere-santalberto-fontanelle-sud-ecco-le-iniziative-del-nostro-quartiere/#respond Mon, 22 Oct 2018 09:31:17 +0000 http://www.trapanisi.it/?p=29591 Si è svolta venerdì 19 nel salone della chiesa Sant’Alberto la riunione del comitato di quartiere Sant’Alberto-Fontanelle sud, molti i presenti e tanti i punti in discussione, si è discusso di molti punti alcuni di breve termine e altri a lungo termine, obbiettivi che nell’arco dell’anno si metteranno in atto. Il 21 novembre in collaborazione […]

L'articolo Comitato di quartiere Sant’Alberto – Fontanelle sud: “ecco le iniziative del nostro quartiere” proviene da www.trapanisi.it.

]]>
Si è svolta venerdì 19 nel salone della chiesa Sant’Alberto la riunione del comitato di quartiere Sant’Alberto-Fontanelle sud, molti i presenti e tanti i punti in discussione, si è discusso di molti punti alcuni di breve termine e altri a lungo termine, obbiettivi che nell’arco dell’anno si metteranno in atto.

Il 21 novembre in collaborazione con «Laboratorio Verde di Fare Ambiente» si organizzerà la giornata dell’albero con le scuole del quartiere. Vista le prossimità delle feste verrà realizzata la 4° edizione di “Un sorriso per tutti”, festa di Natale in piazza e per le strade che organizzeremo in collaborazione con l’amministrazione comunale e con la chiesa.

Altri obbiettivi più grandi e sogni nel cassetto, che ci darà tanto da lavoro, è l’orto condiviso, uno dei progetto che ci sta più al cuore, progetto che punta al contrasto alla povertà e al recupero di aree spesso usate come discariche.

Il portierato di quartiere altro strumento che intendiamo avviare anche se in passato era già partito ma per motivi di sede è stato messo da parte.

Tante le attività sportive, a breve inizierà un torneo per i più piccoli che si svolgerà al campetto della chiesa di sant’Alberto, con la collaborazione da parte delle attività commerciali che ci daranno una mano con la premiazione, ma uno dei desideri più grandi sono “I giochi senza frontiera” in piazza e speriamo di organizzare quest’anno, magari in primavera.

In tutto questo ringraziamo padre Rosario Rosati per la disponibilità, la chiesa fa molti attività per le categorie disagiate che spesso la gente non sa.

Nel frattempo si pensa anche a dare una mano per far rivivere l’economia dei quartieri, tempo fa si e cercato di sensibilizzare i proprietari dei locali sfitti affinché rendevano più accessibili gli affitti invece di tenere i locali chiusi, qualche giorno fa il presidente Giovanni Parisi ha protocollato una richiesta all’amministrazione Tranchida, più che richiesta è una proposta di realizzare un piano di commercio su aree pubbliche nei quartieri popolari ma volendo anche su tutto il territorio, con un regolamento che indichi la procedura i requisiti, durata e obblighi, perché a tal fine crediamo che può essere una soluzione per il contrasto alla povertà e contro l’abusivismo, qualche attività commerciale in più non può che far bene all’economia dei quartieri e della città.

Per chiudere volevo sottolineare che e molto importante per un comitato una sede che può essere di riferimento agli abitanti e a tutta la collettività, certo di aver un’amministrazione vicina a queste esigenze non come in passato che alle nostre richieste di una piccola stanza al centro Nino Via abbiamo trovato sempre la porta chiusa oggi sappiamo con certezza che con l’amministrazione va su questa linea, e oltre all’amministrazione che già ha avvito l’apertura del centro noi potremmo tenerlo aperto pulito e salvaguardato senza costi, inoltre sarebbe più utilizzato il piccolo parco giochi attualmente l’unico nel quartiere.

Comitato di quartiere Sant’Alberto – Fontanelle sud

L'articolo Comitato di quartiere Sant’Alberto – Fontanelle sud: “ecco le iniziative del nostro quartiere” proviene da www.trapanisi.it.

]]>
http://www.trapanisi.it/comitato-di-quartiere-santalberto-fontanelle-sud-ecco-le-iniziative-del-nostro-quartiere/feed/ 0