TRAPANI. Torna l’emergenza prostituzione a Trapani, soprattutto nella zona di via Virgilio, negli ultimi anni divenuta il luogo preferito dalle lucciole per adescare i clienti.

Gli agenti della polizia, infatti, hanno provveduto a sanzionare una prostituta nordafricana di 40 anni che si trovava nella zona di via Virgilio in quanto “assumeva atteggiamenti, modalità comportamentali, o indossava abbigliamento indecoroso o indecente che manifestava inequivocabilmente l’intenzione di adescare od esercitare l’attività di meretricio su strada pubblica”. Violando, di fatto, quanto disposto dall’ordinanza sindacale in vigore, quella del 17 marzo 2009.

La donna, quindi, ha presentato degli scritti difensivi tramite il proprio legale, ma alla fine l’Ufficio Illeciti Depenalizzati del Comune ha ritenuto di dover procedere all’ingiunzione di pagamento della sanzione: 260 euro.